Viaggio in Abruzzo, Gran Tour sulle tracce di poeti, scrittori e viaggiatori d’Europa

“Novità, diletto e informazione sono le finalità che principalmente spingono ogni esploratore che pensi a un viaggio in paesi stranieri: egli può essere certo di raggiungere le prime due finalità, ma è colpa sua se non riesca anche nella terza. La quantità delle notizie, poi, dipende da lui e dalla cura che ponga nel raccoglierle”.(Sir R.C. Hoare)

 

 

Un viaggio all’insegna del cammino lento, del lento penetrare e sedimentare delle impressioni e delle emozioni. Partiremo dalla città di Ovidio, Sulmona, per arrivare a Scanno, antica città della Transumanza. Procederemo a tappe come quelle che, tra ottocento e novecento, fecero numerosi viaggiatori, letterati, artisti, poeti, ecc. durante il Gran Tour d’Italia.  Il tempo degli spostamenti tra le tappe non sarà tempo sprecato da divorare col contachilometri, ma sarà un tempo per vivere e assaporare, attraverso le provinciali, le strade sterrate e i sentieri, l’anima dei luoghi per trasformarli in luoghi dell’anima.

L’Ottocento vede l’Abruzzo protagonista di opere divenute famose, come quelle di Richard Kappel Kraven e Edward Lear, Estella Canziani e Ann Macdonell che includevano la regione, pur se occasionalmente, nel Grand Tour d’Italia contribuendo, così, alla nascita del mito letterario dell’Abruzzo primitivo e pittoresco. La natura e il paesaggio nonché le notevoli testimonianze monumentali e artistiche che l’epoca medievale lasciò nella regione abruzzese attraevano l’interesse di quei viaggiatori alla ricerca di una rinnovata dimensione interiore.

Cammineremo con lo sguardo dei viaggiatori che prima di noi hanno attraversato questi luoghi al fine di coglierne l’identità profonda, il carattere unico e irripetibile che essi celano.

Il viaggio giorno per giorno

In tutti i nostri itinerari si trascorre la gran parte del tempo all’aria aperta. I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive verranno modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

1° giorno

Appuntamento in mattinata con i referenti di ViaggieMiraggi Abruzzo nei pressi della struttura ospitante, nella splendida città di Ovidio, Sulmona. Una volta sistemati, partiremo per un tour della città che seguendo le memorie letterarie e non solo ci porterà a visitare gli angoli più suggestivi della città.

Sulmona è una città che svela i suoi segreti passo dopo passo e accoglie con storia, arte e dolcezza. Si trova al centro della valle Peligna circondata da montagne ed è la città che ha dato i natali a Publio Ovidio Nasone, cantore dell’amore e delle Metamorfosi. Passeggiare per il corso e i vicoli sarà come sentirsi protagonisti della storia e dei racconti che porteremo con noi.

La cena sarà l’occasione giusta per iniziare a degustare i piatti tipici della tradizione montana abruzzese. Dopo cena passeggiata per il corso e rientro alla struttura per il pernottamento.

La sistemazione prevede camere doppie con bagno

Con la collaborazione tecnica dell’agenzia “Viaggi e Miraggi ONLUS per il Turismo Responsabile”, iscritta all’Albo Società Cooperative con il n. A145055 del 25/03/2005. Per informazioni: www.viaggiemiraggi.org. Polizza assic. RC n° 1505002386/E stipulata con Nobis Compagnia di Assicurazioni S.p.A.