Traversata del Monte d’Ocre. Dall’Altopiano delle Rocche a San Martino D’Ocre

2013-09-21-13-36-21_piccolaDomenica 16 ottobre 2016, in occasione del Festival della Montagna de L’Aquila, vi proponiamo un’escursione dedicata alla conoscenza dei Monti d’Ocre, la catena che cinge il versante Sud della conca aquilana, dalla cui sommità si gode una delle viste più spettacolari sulla città e  il territorio che ne ospitò i castelli fondatori.2013-09-21-12-48-03_piccola

Questa traversata percorre nel tratto iniziale il tracciato dell’antica mulattiera che collegava l’altopiano delle Rocche alla piana di Campoferlice, attraverso il valico di Forcamiccia (1.660 metri s.l.m). Dal valico si continua a salire sul lato Nord Est del Monte Cefalone per riscendere verso la valle di Settacque che costituisce l’alpeggio principale di questa zona con le sue praterie d’alta quota e un laghetto, alimentato appunto da sette sorgenti che permette di abbeverare gli animali che vi stazionano per tutta l’estate. Si prosegue quindi verso la cresta del Monte D’Ocre dalla quale la vista spazia sulla conca Aquilana e su tutte le 2013-09-21-12-46-49_piccolamontagne abruzzesi, sui monti reatini  (Terminillo) e sui Sibillini (Monte Vettore). Dalla vetta (2.204 metri s.l.m) si discende verso il circo glaciale della Fossa Grande e seguendo prima la via normale da Nord e poi la sterrata della Malequagliata si giunge all’abitato di San Martino D’Ocre.

Durante l’escursione la guida illustrerà gli elementi naturalistici, paesaggistici e storici che caratterizzano il percorso.

Per saperne di più e per prenotarvi contattateci e scaricate la scheda tecnica dell’escursione.

Come sempre, le iniziative di Abruzzo MountainsStemma AMM Wild sono realizzate da guide professioniste iscritte al Collegio delle Guide Alpine della Regione Abruzzo 

Leave a Comment