San Domenico e il Rito dei Serpari – Escursione guidata da Goriano Sicoli a Cocullo

v1 maggio – Vi proponiamo una escursione guidata da Goriano Sicoli a Cocullo in occasione della festa di San Domenico e il Rito dei Serpari. Cocullo deve la sua fama a tradizioni religiose e folkloristiche ancora vive e profonde. Davvero peculiare è la festa dedicata a San Domenico Abate, con il tradizionale Rito dei Serpari, che si festeggia ogni anno a inizio maggio.

Ndei secoli il culto pagano della dea Angizia, protettrice dei veleni, è stato sostituito dal rito cristiano in onore del santo: il gesto di porre delle serpi intorno alla sua statua esprime la soluzione della eterna opposizione tra il mondo naturale con tutte le sue insidie e il mondo umano costretto a difendersi per sopravvivere. Migliaia di fedeli, appassionati, curiosi e amanti delle tradizioni accorrono a Cocullo ogni anno da tutta la regione e da quelle limitrofe per una festa unica al mondo.

Punti d’interesse: Vista sugli ambienti del Parco Regionale Sirente Velino, Valle del Sagittario, Majella, Ginocchio di San Domenico, Rito di Sn Domenico

L’escursione proposta si inserisce nell’offerta del Ponte del Primo Maggio. Osserva le altre interessanti proposte o contattaci per avere maggiori informazioni


Informazioni utili


 

Data: 1 maggio 2018

Guida: l’escursione è condotta dalla guida di Abruzzo Mountains Wild – Accompagnatore di Media Montagna (Collegio Guide Alpine Abruzzo) Vanessa Ponziani

Ora e luogo dell’appuntamento: Goriano Sicoli (piazza) ore 8.00 (Per concordare altri luoghi d’incontro e ottimizzare gli spostamenti contattare la segreteria)

 Fine escursione e dell’attività: ore 17.00 circa

Costo: Il costo dell’uscita è di 15,00 € a persona (6,00 euro per ragazzi fino a 12 anni)

Attività inserita nel ponte del primo maggio, agevolazioni per chi partecipa ad almeno 3 appuntamenti del ponte

Per partecipare è necessaria la prenotazione. Se vuoi partecipare a questa iniziativa contattaci


 Dati Tecnici


sDescrizione escursione: L’escursione proposta è molto semplice. Si parte da Goriano Sicoli e percorrendo una antica strada si raggiunge dapprima la zona conosciuta come il Ginocchio di San Domenico (punto più alto del percorso 1350 m slm – zona delle pale eoliche) per poi ridiscendere lungo l’antico tratturello che ancora oggi i pastori percorrono per raggiungere Cocullo. L’arrivo a Cocullo è previsto per le ore 11.00. Partecipazione all’antico Rito dei Serpari, tradizionali festeggiamenti in onore di San Domenico Abate. Partenza da Cocullo per tornare a Goriano Sicoli prevista per le ore 14.00 circa.

Lunghezza percorso: 14 Km a/r

Dislivello:

  • andata: 630 m in salita; 453 in discesa
  • ritorno: 453 in salita; 630 in discesa

Durata: 4 ore a/r escluse le soste

Terreno: principalmente sterrato ed erboso, alcuni tratti su strada asfaltata

Gradi di difficoltà: E (escursionistico)

Abbigliamento: si cocnsiglia di indossare un abbigliamento comodo. Giacca impermeabile, magari anti-vento; uno pile di medio spessore; una maglietta sottile a maniche corte da tenere a contatto di pelle; pantaloni lunghi; calze da trekking; scarpe da trekking; un bel berretto. Inoltre, avrai bisogni di uno zaino comodo, con buoni spallacci, che non uccida la schiena e che abbia la cintura per caricare i fianchi; i bastoncini telescopici (o bacchette) sono molto utili per la camminata; occhiali e crema da sole, più uno stick per le labbra; una borraccia o bottiglia da un litro; la macchina fotografica; pranzo al sacco, chi vuole può acquistare il pranzo a Cocullo. Un trucchetto: metti gli oggetti delicati (binocolo, cellulare, portafoglio) e gli indumenti all’interno di sacchetti di plastica. In caso di acquazzone salverai così capre e cavoli.


index

 Attività adatta a ragazzi da 9 anni in su


  Cos’altro posso unire a questa uscita?

Se decidi di passare in Abruzzo i giorni del ponte del primo di maggio ti consigliamo di abbinare all’uscita del 1 maggio a Cocullo le seguenti nostre attività:

ancora-difficile-fare-il-730-precompilato-508278.660x368

  • sabato 28 aprile: Camminata lungo il Tratturo Magno da San Demetrio ne’ Vestini a Peltuinum. Attivita adatta a tutti, anche a ragazzi dai 9 anni in su. Indicata a chi ama conoscere la storia e la cultura abruzzese.
  • domenica 29 aprile: Uscita di Wild – Yoga alla Riserva Naturale Regionale Sorgenti del Pescara a Popoli. Attivita adatta a tutti, anche a chi non ha mai praticato lo Yoga ma vuole provare un’esperienza di contatto con la natura.
  • lunedì 30 aprile: escursione guidata alle Pagliare di Tione e Fontecchio con visita alla Vigna di More. Attività adtti a tutti. Particolarmente indicata per le famiglie e per chi vuole conoscere gli antichi luoghi della vita rurale abruzzese.

Potresti pernottare nel territorio della Valle dell’Aterno, da dove puoi raggiungere i punti di partenza delle escursioni con piccoli trasferimenti. Ci sono numerose strutture ricettive. Di seguito alcune consigliate:

Per aderire anche alle altre uscite visita il nostro sito www.abruzzomountainswild.com o contattaci


 Avvertenze: scaricare la Scheda Tecnica dell’uscita

Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche. La guida si riserva il diritto di escludere dalla partecipazione chi non ha prenotato o chi non adeguatamente equipaggiato o tecnicamente preparato.

 Le escursioni di Abruzzo Mountains Wild sono guidate da Accompagnatori di M. Montagna iscritti al Collegio delle Guide Alpine dell’Abruzzo

logo