Fratello Sole e Sorella Luna: salita in notturna su Corno Grande e alba in vetta

Salire di notte su Corno Grande fa provare delle emozioni e delle sensazioni che difficilmente si riescono a trasmettere a chi non l’ha mai fatto. Arrivare in cima al Corno Grande è un’emozione intraducibile. Ma la cosa più spettacolare è vedere il sole sorgere dal sottostante mare. Ve lo ricorderete!

Il Corno Grande, la cima più alta degli appennini, è montagna vera. Quasi 3000 metri a un passo dal mare. La normale, priva di vere difficoltà, permette di immergersi in un ambiente unico per l´Italia peninsulare. Il panorama dalla vetta poi è eccezionale. Lo sguardo spazia a 360° su tutti i principali massicci appenninici e nelle giornate terse, a soli 30 km, il luccichio del mare.

Saliremo per la “via normale” che dall´albergo di Campo Imperatore segue il sentiero segnato che 1186861_189131377925164_632599449_nsale in direzione del ben visibile Rifugio Duca degli Abruzzi sulla Sella di Monte Aquila, la Sella del Brecciaio e su fino a raggiungere la Conca degli Invalidi. Giunti in cresta (bello l’affaccio sulla Conca del Calderone) si prosegue e in breve si è sulla vetta. Discesa: Come per la salita, ma prima una rifocillante colazione al Rifugio Duca degli Abruzzi.

Programma di Massima

Ore 23.30 albergo Campo imperatore

Ore 24.00 Partenza per Corno Grande

Ore 5.30 alba

Ore 7.30 colazione al Rifugio Duca degli Abruzzi

Ore 9.30 albergo Campo Imperatore.

1187256_189131587925143_1353338744_nAbbigliamento e attrezzatura: si consiglia di indossare un abbigliamento comodo per la parte in cammino. Giacca impermeabile, giacca anti-vento; un pile di medio spessore; una maglietta sottile a maniche corte da tenere a contatto di pelle; pantaloni lunghi (no jeans); calze da trekking; scarponcini da trekking. Inoltre, avrai bisogno di uno zaino comodo, con buoni spallacci, e che abbia la cintura per caricare i fianchi; i bastoncini telescopici (o bacchette) sono molto utili per la camminata; almeno 1,5 litri di acqua a persona; occhiali e crema solare (per la discesa del 30luglio).

Per l’arrivo in vetta e l’attesa dell’alba si consiglia un abbigliamento invernale comprendente: una giacca di piumino o equivalente, guanti e cappello caldi; può essere utile anche una coperta in pile calda e non pesante o sacco a pelo.

Costo: 30 euro a persona + 7,50 euro la colazione (da pagare direttamente al gestore)

È obbligatorio prenotarsi ai recapiti sull’intestazione oppure al telefono della guida: 3292521060

Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche.

La prenotazione è obbligatoria, ci si può prenotare fino alle 17.00 del 28 luglio 2017. Contattaci o scarica la Scheda Tecnica per maggiori informazioni. Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche.

 

Leave a Comment