Escursione ad anello tra Monte Etra e la via Romana

Uno dei più sorprendenti monumenti in Abruzzo affianca lo spettacolare Canyon delle Gole di Aielli-Celano.
Solcheremo le antiche vie di duemila anni fa che collegavano la via Valeria nella Marsica con la vallata di Aveja. Un sentiero inizialmente pianeggiante tra valle d’Arano e la via Romana vi farà perdere tra boschi di faggio e fiori campestri di ogni tipo, il tutto affiancati dalla ricca fauna e dai dirupi strapiombanti sulle gole di Celano. Il percorso prosegue ripidla via romanaamente verso la cresta del Monte Etra, lasciando cosi spazio a panorami mozzafiato, dall’antica fortezza di monte Secine con sfondo il Fucino, al Monte Sirente fino alle vette del Parco Nazionale d’Abruzzo.

La partenza è l’inizio dell’anello di Valle d’arano (1335 m), raggiungibile in macchina seguendo i cartelli dalla piazza di Ovindoli (1 km circa). Da qui inizieremo il nostro itinerario per l’anello destro della valle dove un comodo percorso pianeggiante ci porterà al fontanile (0.45). Si riparte poi con il sentiero 12A, proprio alle spalle del fontanile, ci si addentra in un bosco per poi tagliare la montagna in maniera obliqua. Da qui a breve inizia la via Romana, scavata nella roccIMG_2531ia e a tratti sorretta da mura poligonali a secco; dove la via diventa orizzontale si apriranno a destra panorami mozzafiato sulla serra dei Curti e gole di Celano ed a sinistra si potranno scorgere le pareti rocciose del Monte Etra.  Arrivati ad un piccolo valico (1410 m 1.45) il sentiero segnalato senza numero si inerpica per la cresta tra rocce e pendii erbosi anche con tratti esposti e di I grado, facilmente superabili passando sulla destra. Appena sulla cima del Monte Etra (1818m 03.00) si gode del paesaggio lunare inconfondibile del versante meridionale del Monte Sirente e della piana del fucino. Si riparte in discesa sulla La serra di Celanocresta seguendo il segnavia 13A fino ad arrivare ad una selletta con una croce che ricorda un’escursionista s comparso. Superando un prato sassoso ed una breve salita, dove si scorgono omini di pietra che ci indicano la direzione, proseguiamo fino al raggiungimento della vetta del Monte di Savina (1760 m 03:45). Da qui si gode di un ottimo panorama, proprio ad Ovest ed in basso la via Romana, e a destra il bosco di faggi ed il prato del popolo che ci ricondurranno con relax alle macchine.


Data: 14 luglio 2018

Guida: l’escursione è condotta dalla guida di Abruzzo Mountains Wild – Accompagnatore di Media Montagna (Collegio Guide Alpine Abruzzo) Matteo Lorenzoni

Ora e luogo dell’appuntamento:  ore 8,30 in piazza ad Ovindoli, poi procederemo insieme all’inizio del sentiero, dove lasceremo le macchine

Fine  dell’attività: ore 16.30

Costo:  18,00 euro. sotto i 14 anni, 10 euro. Comprensivo di escursione guidata a cura di un Accompagnatore di Media Montagna/ Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo e copertura assicurativa per tutta la durata dell’evento ( Rct professionale).

Per partecipare è necessaria la prenotazione. Se vuoi partecipare a questa iniziativa contattaci


Descrizione dell’escursione

Scarica la Scheda Tecnica

(per maggiori informazioni contattare la guida Matteo Lorenzoni 3397376105)

  • Difficoltà: E+ (escursionistico), presenza di passaggi rocciosi e si richiede un ottimo allenamento escursionistico. Adatto dai 12 anni in su.
  • Dislivello: circa 480 metri
  • Durata: circa 7 ore (escluse le soste)
  • Sviluppo: 14 km

Dopo escursione: dopo l’escursione, per chi vuole continuare a socializzare è possibile un terzo tempo presso il @liquorificiodabruzzo


Abbigliamento e attrezzatura:

Si consiglia di indossare un abbigliamento comodo. È bene portarsi una giacca impermeabile, magari anti-vento e un pile di medio spessore; una T-shirt traspirante; possibilmente pantaloni lunghi; calze da trekking; scarpe da trekking (se nuovi consiglio di indossarli alcuni giorni prima mentre se non li usi da più di un anno, lascia perdere, alla prima camminata la suola si scolla!); un berretto per il sole. Inoltre, avrai bisogno di uno zaino comodo, con buoni spallacci, che non affatichi la schiena e che abbia la cintura per caricare i fianchi (uno zaino da escursionismo risponde perfettamente alle necessità); i bastoncini telescopici (o bacchette) sono utilissimi per la camminata; occhiali da sole e protezione solare, più uno stick per le labbra; una borraccia o bottiglia da almeno un litro e mezzo. Pranzo al sacco, snack o frutta secca per il cammino. Utili la macchina fotografica e il binocolo.


Come partecipare

Dopo aver messo “parteciperò” all’evento, è obbligatorio prenotarsi via mail o telefonicamente contattando la Guida entro le 20 del giorno prima dell’escursione. 

 


Avvertenze

Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche. La guida si riserva il diritto di escludere dalla partecipazione chi non ha prenotato o chi non adeguatamente equipaggiato o tecnicamente preparato. L’escursione sarà annullata per cattive condizioni meteo e per mancanza numero minimo di partecipanti, N. 5.


Consigli utili

Per chi invece non volesse viaggiare da solo, fateci sapere da dove partite, organizziamo Car Sharing dividendo così le spese ed il tempo.


Segreteria@abruzzomountainswild.com
Matteo Lorenzoni   –  whatsup 3397376105  Guida AMW Team

 Le escursioni di Abruzzo Mountains Wild sono guidate da Accompagnatori di M. Montagna iscritti al Collegio delle Guide Alpine dell’Abruzzo