5° Giornata Europea dei Parchi Letterari: Ispirazioni e colori d’autunno nelle Gole del Sagittario

Domenica 20 ottobre 2019 nel Parco Letterario Gabriele D’Anunzio si festeggia 5° Giornata Europea dei Parchi Letterari. Per questa occasione il Comune di Anversa degli Abruzzi, l’Oasi WWF e Riserva Naturale Regionale Gole del Sagittario e il Parco Letterario Gabriele d’Annunzio Vi invitano a partecipare all’evento Ispirazioni e colori d’autunno nelle Gole del Sagittario

Nella cornice della Riserva Naturale Regionale Gole del Sagittario – Oasi WWF si svolgerà una giornata che riunisce letteratura, arte e ambiente insieme alle guide Domenico Cerasoli e Vanessa Ponziani. 


“E’ il fiume che mugghia, è il Sagittario che si gonfia nelle gole. Si sciolgono le nevi ai monti, alla Terratta, all’Argatone e il Sagittario subito s’infuria.” (Gabriele D’Annunzio, “La fiaccola sotto il moggio”, 1904)


 

Informazioni utili

Layout 1Luogo e ora dell’incontro: Sorgenti del Cavuto – Oasi WWF Gole del Sagittario – Anversa degli Abruzzi (AQ) ore9.30

Fine attività escursionistica: ore 16.00 circa

Attività dopo escursione: Gioco dell’Orso – attività di gioco per conoscere la biologia e l’etologia di questo grande mammifero e per imparare i giusti comportamenti da avere per una buona convivenza uomo – orso

Costo attività: l’attività è gratuita

Abbigliamento e Attrezzatura: si consiglia, quindi, di indossare un abbigliamento caldo e comodo e a strati (o a cipolla, cioè con la possibilità di eliminare alcuni strati se le temperature saranno calde). Giacca impermeabile, magari anti-vento; un pile pesante e uno di medio spessore; una maglietta sottile a maniche lunghe da tenere a contatto della pelle; pantaloni lunghi; calze da trekking; scarpe da trekking; un bel berretto; eventuali guanti. Inoltre, avrai bisogno di uno zaino comodo dove riporre gli indumenti che non indossi, l’acqua e gli oggetti personali; i bastoncini telescopici (o bacchette) sono molto utili  per la camminata (per chi non li ha posso metterli io a disposizione); occhiali e crema da sole, più uno stick per le labbra; una borraccia o bottiglia con acqua; la macchina fotografica.


“…dopo gli stretti di San Luigi il passo diventa a ogni istante più terribile e sublime; da una parte si allarga verso un’ampia valle, sulla quale, a ridosso di una roccia a picco, un paesino, Castro di Valva, sembra affacciarsi sospeso e vacillante; ma vicino ad Anversa (il cui castello è visibile dall’ingresso della gola) le magiche rupi, che cingono il sentiero, superano veramente ogni fantasia. E’ un sollievo fuggire da questa fredda prigione verso la successiva collina luminosa e aperta.” (Edward Lear, 1843


Programma di massima

I visitatori saranno accolti alle Sorgenti di Cavuto dagli accompagnatori di media montagna Vanessa Ponziani e Domenico Cerasoli e guidati alla scoperta e al fascino della natura della Riserva.

Dopo una breve visita del museo delle Sorgenti di Cavuto, dove verranno proiettate foto e video realizzati dai volontari europei di natura e “foliage”, i visitatori ripercorreranno nelle Gole, il cammino del grafico olandese Maurits Cornelis Escher, che ritrasse la sua prima litografia italiana proprio a Castrovalva, il punto che si raggiungerà alla fine del percorso.

I partecipanti saranno guidati dagli accompagnatori di media montagna a vivere tramite un’esperienza emozionale e naturalistica, il viaggio storico e culturale dell’autore, passo dopo passo, attraverso l’osservazione dei luoghi che lo hanno ispirato.

L’escursione partirà quindi dalle Sorgenti di Cavuto per arrivare a Castrovalva e ritorno in circa 3/4 ore.

All’arrivo a Castrovalva   una degustazione gratuita di assaggi e prodotti locali sarà offerta dall’Agriturismo Locanda Nido d’Aquila.

Al rientro alle ore 16.00 alle Sorgenti di Cavuto “Il gioco dell’Orso”


Per info e prenotazioni

Telefono ed email per prenotare la visita: 0864/49587 –

riservagolesagittario@gmail.com

Pagina facebook