San Valentino 2016. Un fine settimana per gli innamorati… della montagna

SaIM000262.JPGbato 13 e domenica 14 febbraio, in occasione di  San Valentino, vi proponiamo un romantico fine settimana da passare nel versante aquilano del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Visiteremo gli splendidi borghi della Baronia, raggiungeremo la Rocca di Calascio (scenario della bella storia d’amore Ladyhawke), rigorosamente a piedi. E se ci sarà la neve tutto diventerà più suggestivo.

Si soggiornerà presso le strutture ricettive “La Bifora e Le Lune” e “Le case della Posta” nel cuore di S. Stefano di Sessanio.

PROGRAMMA DI MASSIMA

Sabato 13:IM000284.JPG

ore 10.00: registrazione e sistemazione presso le strutture B&B di Santo Stefano di Sessanio (la Bifora e Lune; Le case della Posta) ”;

ore 11.30: partenza per l’escursione e pranzo al sacco.

ore 17.00 circa: rientro dall’escursione e “tea time” offerto da Mirella (proprietaria del B&B la Bifora e le Lune)

ore 21.00 circa: cena con prodotti locali e genuini.

Soggiorno: presso le strutture “La Bifora e le Luna” “Le case della Posta “ in camere doppie

Domenica 14:

ore 9.30: dopo colazione partenza per la seconda escursione;

ore 14.00: rientro dall’escursione e pranzo romantico

ore 16.00: saluti

10906145_345143352323965_8754369225632461231_nESCURSIONI

Il percorso della prima escursione ci porterà alla Grancia di Santa Maria del Monte e al Lago di Racollo. Una escursione che permette di ammirare il notevole patrimonio ambientale, storico e culturale di questa zona. Bellissima la vista del Corno Grande e di tutta la dorsale orientale del gruppo del Gran Sasso.

L’escursione di domenica ci porterà a visitare il magico castello di Rocca Calascio, nei pressi dell’omonimo borgo, spesso utilizzati come ambientazione per numerosi film. Ampi spazi e panorami mozzafiato caratterizzano questa escursione.

I percorsi potranno subire variazioni in base alle condizioni meteorologiche e nivologiche. Comunque, saranno scelti percorsi adatti a tutti, con splendidi scorci naturalistici e paesaggistici.

LE STRUTTURE RICETTIVESalone-701-300x225

LA BIFORA E LE LUNE: situato nel cuore di S. Stefano di Sessanio, in un palazzo del XV secolo, caratterizzato da bifore dalla vista panoramica, il B&B è una struttura a conduzione familiare, che offre stanze da letto graziosamente arredate con bagni e ingressi indipendenti. La colazione è varia e scrupolosamente curata dalla padrona di casa. Servita in un ambiente luminoso e raffinato, appartenuto alla famiglia dei Piccolomini, antico casato fiorentino, presenza ancora testimoniata dallo stemma di famiglia posto al centro del grande camino. Vengono servite agli ospiti le specialità locali: pane casereccio, salumi e formaggi.

LE CASE DELLA POSTA Le Case della Posta nascono dalla passione di una famiglia da sempre presente in questo borgo e che fa dell’ospitalità più pura il suo punto di forza. L’idea è quella di offoto-agosto-705-300x225frire un servizio di qualità con l’attenzione volta alla soddisfazione del cliente che viene considerato un ospite di famiglia. L’atmosfera calda e familiare rende il soggiorno indimenticabile dando la sensazione di rivivere il tempo antico dove però non manca nulla, dal servizio all’accoglienza.

Il pranzo e la cena saranno caratterizzati da piatti della tradizione locale e abruzzese

 COSTO

35,00 euro accompagnamento per le due escursioni

60,00 Soggiorno, cena del sabato e pranzo della domenica

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Per le escursioni: Si consiglia di indossare un abbigliamento caldo e comodo. Giacca impermeabile, magari anti-vento; un pile pesante e uno di medio spessore; una maglietta sottile a maniche lunghe da teneimagesre a contatto della pelle; pantaloni lunghi e caldi. In alternativa, per chi comincia e giustamente non vuole investire un capitale, vanno bene anche i classici pantaloni estivi, con sotto una calzamaglia di cotone o pile. Lascia perdere jeans e braghe di velluto: sono pesanti, se si bagnano si inzuppano come spugne e non aiutano il movimento; calze da trekking; scarponi alti (se nuovi ti consiglio di indossarli alcuni giorni prima); un bel berretto caldo; 2 paia di guanti di pile o di lana cotta, oppure i guanti da sci. Inoltre, avrai bisogni di uno zaino comodo, con buoni spallacci, che non uccida la schiena e che abbia la cintura per caricare i fianchi; i bastoncini telescopici (o bacchette) sono indispensabili per la camminata (se non li possiedi te li procuriamo noi). Se ci sarà la neve cammineremo utilizzando le ciaspole o racchette da neve, se non le possiedi le mettiamo noi a disposizione gratuitamente; ghette; occhiali (ottima la maschera da sci) e crema da sole, più uno stick per le labbra; una borraccia o bottiglia da un litro; la macchina fotografica, la torcia o frontale.

Per il soggiorno: portarsi solo il necessario per l’igiene personale e il pigiama.

Segnalare ad Abruzzo Moutains Wild:

  • se si hanno richieste alimentari particolari: allergie, intolleranza, ecc.
  • se si ha bisogno delle ciaspole (qualora ci fosse la neve)
  • se si ha bisogno dei bastoni di escursionismo
  • eventuali patologie o problematiche: diabete, pressione alta, agli arti inferiori (ginocchia, legamenti, ecc.)

È previsto un numero massimo di 7 coppie (14 partecipanti). L’attività sarà annullata se non verrà raggiunto il numero minimo di 4 coppie (8 persone) o per condizioni meteorologiche avverse

Per partecipare contattaci e scarica la Scheda Tecnica

Leave a Comment