Sulla vette delle dolomiti d’Abruzzo, il Monte Sirente 2348 m.

Sabato 11 agosto, faremo un’escursione dedicata ad uno dei simboli d’Abruzzo; stiamo parlando della catena del Monte Sirente con la sua vetta 2348 m. slm., di aspetto dolomitico, ed il suo bosco di faggi che proprio in questo periodo, con il verde lussureggiante contrasta con la chiara roccia d’origine calcarea.
Questa montagna autentica è una dorsale di 20 km che va da N-O a S-E per 20 km circa, molto particolare la sua netta differenza tra versante N-E e S-O. Quello nord-est, dove saliremo, è una lunga parete aspra e molto rocciosa, 31questa si innalza sulla fascia boscosa per centinaia di metri, ai suoi lati due importanti canali di origine glaciale, il canalone Majori e la Val Lupara. Invece il versante S-O si presenta l’opposto, con morbide doline e collinette, che ci accompagnano dolcemente verso l’altipiano delle Rocche ed il Fucino.
Partiremo dallo Chalet del Sirente, dove lasceremo le macchine, quota 1160 m., da qui fino a quota 1700 saremo in compagnia di verdissimi faggi ricchi di quella storia che qui ha forgiato i antichi mestieri, oggi purtroppo scomparsi. Arrivati alle prime radure, scorgeremo il panorama unico che incomincia ad aprirsi davanti ad i nostri occhi, dalla catena del Gran Sasso fino alla Majella. Verso quota 2000 saremo circ27072015_MonteSirente_62ondati da bastioni rocciosi e canalini, che ci accompagneranno fino alla svalico sulla cresta quota 2230 m., infatti proprio qui, se avremo fortuna sarà possibile incontrare il Camoscio Appenninico, da poco reintrodotto proprio in questa zona, oggi conta 42 esemplari circa. Arrivati sulla vetta, pranzeremo con una vista unica, su tutto l’Abruzzo.
Il percorso è impegnativo e quindi richiede un buon livello di allenamento, specie all’uscita dal canale con ghiaie e passaggi esposti. Proseguiremo agilmente sull’altro lato della montagna raggiungendo la vetta a quota, 2348 metro. Un punto d’osservazione unico, se si pensa che è possibile ammirare tutte le vette d’Abruzzo ed il mare Adriatico, quando c’è poca foschia. Riscenderemo dalla stesso itinerario godendo della calma che avvolge questa catena d’aspetto dolomitico, molto particolare.

Al ritorno come da nostra usanza ci fermeremo allo Chalet del Sirente per il terzo tempo :-)

 


Data: 11 agosto 2018

Guida: l’escursione è condotta dalla guida di Abruzzo Mountains Wild – Accompagnatore di Media Montagna (Collegio Guide Alpine Abruzzo) Matteo Lorenzoni

Ora e luogo dell’appuntamento:  (Per concordare altri punti di incontro contattare direttamente la guida) ore 8,30 a Rocca di Mezzo (AQ) di fronte al municipio.

Fine  dell’attività: ore 17

Costo:  20,00 euro. sotto i 14 anni, 10 euro. Comprensivo di escursione guidata a cura di un Accompagnatore di Media Montagna/ Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo e copertura assicurativa per tutta la durata dell’evento ( Rct professionale).

Pranzo: al sacco

Per partecipare è necessaria la prenotazione. Se vuoi partecipare a questa iniziativa contattaci


Descrizione dell’escursione

Scarica la Scheda Tecnica

(per maggiori informazioni contattare la guida Matteo Lorenzoni 3397376105)

  • Difficoltà:EE (escursionistico per esperti). Si Richiede un ottimo allenamento escursionistico oltre ad un’ottima buona forma fisica. Adatto dai 14 anni in su.
  • Dislivello: circa 1200 metri.
  • Durata: circa 7h (escluse le soste)
  • Sviluppo: 10 km circa A/R

Abbigliamento e attrezzatura:

Si consiglia di indossare un abbigliamento comodo. È bene portarsi una giacca impermeabile, magari anti-vento e un pile di medio spessore o comunque uno strato caldo in caso di abbassamento temperature, visto l’esposizione della montagna. Una T-shirt traspirante; possibilmente pantaloni lunghi; calze da trekking; scarpe da trekking (se nuovi consiglio di indossarli alcuni giorni prima mentre se non li usi da più di un anno, lascia perdere, alla prima camminata la suola si scolla!); un berretto per il sole e la crema solare. Inoltre, avrai bisogno di uno zaino comodo, con buoni spallacci, che non affatichi la schiena e che abbia la cintura per caricare i fianchi (uno zaino da escursionismo risponde perfettamente alle necessità); i bastoncini telescopici (o bacchette) sono utilissimi per la camminata; una borraccia o bottiglia da almeno un litro e mezzo. Pranzo al sacco, snack o frutta secca per il cammino. Utili la macchina fotografica e il binocolo.


Come partecipare

Dopo aver messo “parteciperò” all’evento, è obbligatorio prenotarsi via mail o telefonicamente contattando la Guida entro le 20 del giorno prima dell’escursione. 


Avvertenze

Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche. La guida si riserva il diritto di escludere dalla partecipazione chi non ha prenotato o chi non adeguatamente equipaggiato o tecnicamente preparato. L’escursione sarà annullata per cattive condizioni meteo e per mancanza numero minimo di partecipanti, N. 5.


Consigli utili

Per chi invece non volesse viaggiare da solo, fateci sapere da dove partite, organizziamo Car Sharing dividendo così le spese ed il tempo.


Segreteria@abruzzomountainswild.com
Matteo Lorenzoni   –  whatsup 3397376105  Guida AMW Team

 Le escursioni di Abruzzo Mountains Wild sono guidate da Accompagnatori di M. Montagna iscritti al Collegio delle Guide Alpine dell’Abruzzo