Escursione alla vetta del Monte Sirente 2348 m s.l.m.

Domenica 8 ottobre 2017, faremo un’escursione dedicata ad uno dei simboli d’Abruzzo; stiamo parlando della catena del Monte Sirente con la sua vetta 2348 m. slm., di aspetto dolomitico, ed il suo bosco di faggi che proprio in questo periodo, con il foliage, inizia a tingersi di arancio, giallo e porpora. 
Questa montagna autentica è una dorsale di 20 km che va da N-O a S-E per 20 km circa, molto particolare la sua netta differenza tra versante N-E e S-O. Quello nord-est, dove saliremo, è una lunga parete aspra e molto rocciosa, 31questa si innalza sulla fascia boscosa per centinaia di metri, ai suoi lati due importanti canali di origine glaciale, il canalone Majori e la Val Lupara. Invece il versante S-O si presenta l’opposto, con morbide doline e collinette, che ci accompagnano dolcemente verso l’altipiano delle Rocche ed il Fucino.
Partiremo dallo Chalet del Sirente, dove lasceremo le macchine, quota 1160 m., da qui fino a quota 1700 saremo in compagnia di coloratissimi faggi ricchi di quella storia che ha forgiato i mestieri antichi, oggi purtroppo scomparsi. Arrivati alle prime radure, scorgeremo il panorama unico che incomincia ad aprirsi davanti ad i nostri occhi, dalla catena del Gran Sasso fino alla Majella. Verso quota 2000 saremo circondati da bastioni rocciosi e canalini, che ci accompagneranno fino alla svalico sulla cresta, infatti proprio qui, se avremo fortuna sarà possibile incontrare il Camoscio Appenninico, da poco reintrodotto proprio in questa zona, oggi conta 42 esemplari circa. Arrivati sulla vetta, pranzeremo con una vist32 a unica, su tutto l’Abruzzo.
Il percorso è impegnativo e quindi richiede un buon livello di allenamento.

LUOGO D’INCONTRO: Municipio Rocca di Mezzo
ORA D’INCONTRO: 8:30
DIFFICOLTà: EE (Escursionisti Esperti)
DISLIVELLO: 1200 m. circa
DISTANZA: 10 Km (andate e ritorno) circa
TEMPO DI PERCORRENZA: 6,5 ore (escluse pause)
ORA DI RIENTRO: 16,30 alle macchine
COSTI DEL TREKKING: € 20 a persona, comprensivo di escursione guidata a cura di un Accompagnatore di Media Montagna/ Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo e copertura assicurativa per tutta la durata dell’evento ( Rct professionale).

EQUIPAGGIAMENTO: Si consiglia di indossare un abbigliamento da trekking autunnale (maglietta termica, pile, pantaloni lunghi, piumino e/o giacca a vento); scarpe da trekking e calzini adeguati; berretto di lana, guanti e scaldacollo. Zaino in cui mettere: antipioggia; acqua (1,5 litro) non ci sono fonti tranne all’inizio, snack, frutta secca e pranzo al sacco.

27072015_MonteSirente_62

Molto consigliato: macchina fotografica e binocolo. Utili i bastoncini da trekking, se li avete. Un trucchetto: metti gli oggetti delicati (binocolo, cellulare, portafoglio) e gli indumenti all’interno di sacchetti di plastica. In caso di acquazzone salverai così capre e cavoli.

Scarica la scheda tecnica >

Per chi lo desidera, è possibile pernottare in strutture convenzionate, oppure dormire direttamente allo chalet del Sirente.

 

 

Avvertenze, L’escursione sarà annullata per cattive condizioni meteo e per mancanza numero minimo di partecipanti, N. 5.

È obbligatorio prenotarsi via mail o telefonicamente
Per ricevere il programma dettagliato e per le iscrizioni

Matteo Lorenzoni – La Guida AMW Team
3397376105segreteria@abruzzomountainswild.com
Escursione adatta ai ragazzi sopra i 14 anni con esperienza
Escursione condotta da un Accompagnatore di Media Montagna del Collegio delle Guide Alpine Abruzzo

Leave a Comment