Arrampicata

L’arrampicata può essere definita come la salita di un ostacolo, sia esso una parete rocciosa, naturale espressione e terreno preferito su cui l’arrampicata si è sviluppata in tutte le sue forme, sia esso un sasso, un pannello artificiale o una qualsiasi struttura urbana. Il percorso effettuato durante un’arrampicata viene detta via d’arrampicata. Si tratta di una disciplina complessa caratterizzata sia da un aspetto fisico motorio che da un importante componente psicologica.
Il termine arrampicata sportiva oggi indica l’insieme delle discipline sportive – discendenti dell’alpinismo – nate a partire dagli anni settanta. Se l’alpinismo classico aveva (e ha) come scopo quello di ascendere avventurosamente una montagna (per vie tracciate o nuove), l’arrampicata sportiva ha come scopo il puro divertimento o la competizione sportiva, anche lontano da ambienti montani, su vie dove le protezioni (come i chiodi) sono normalmente già presenti, ponendo enfasi sulle abilità ginniche.
Si distinguono diverse specialità di arrampicata in funzione dell’ambito in cui essa si svolge:

  • Su roccia – che si svolge risalendo pareti rocciose in ambiente naturale (falesie)
  • Su ghiaccio – che si svolge risalendo ghiacciai e/o cascate gelate
  • Arrampicata su terreno misto – caratterizzata dalla presenza di due o più tipologie di terreno da affrontare. Ad esempio, ghiaccio e roccia, ghiaccio e neve, roccia e terra. Il terreno misto richiede particolare attenzione per essere affrontato, in quanto richiede capacità, conoscenze e tecniche inerenti a diversi metodi di salita.
  • Arrampicata indoor – arrampicata in palestre attrezzate con pannelli artificiali chiamate rocciodromi.

Abruzzo Mountains Wild A.s.d. organizza corsi di arrampicata sportiva indoor e, in collaborazione con le guide alpine del Collegio guide d’Abruzzo corsi di arrampicata in falesia.

Inviaci una mail per conoscere le nostre proposte